DI ANTONIO PANTI

Il voto è la più alta manifestazione della democrazia: ciascun cittadino esprime le proprie idee, i propri valori, la sua visione del mondo. Il rischio, di questi tempi, è di lasciarsi trascinare dalle delusioni o dalla rabbia e di far prevalere i risentimenti sulla ragione. Per questo, quando si confrontano opposte concezioni della società, è bene ragionare sui fatti tentando di raccordare gli interessi di ognuno con quelli della categoria o della comunità di cui si fa parte.

In questa campagna elettorale nessuno mette in dubbio il SSN e le ricette proposte per le necessarie riforme apparentemente non sembrano in contrasto. Tuttavia è bene ricordare che i medici lavorano non solo in scienza e coscienza, ma a seconda del modello di sanità, pubblico o privato, e del contratto, dipendenza o convenzione o a prestazione…